rsu2015

 

ELEZIONI RSU 2015
In allegato l’Accordo RSU firmato il 28 novembre u.s. presso l’Aran che stabilisce le regole per l’elezione delle RSU, rendendo più chiaro e giusto il diritto di rappresentanza in particolare:

l’Art. 1 “Elettorato attivo e passivo” attribuisce al personale a tempo determinato il diritto di essere inserito nell’elettorato attivo mentre per essere candidabili gli stessi devono avere un contratto che garantisca l’espletamento del mandato per almeno 12 mesi.
Questo punto è stato fortemente voluto dal noi della UIL.

l’Art. 2 “Effetti sulle RSU del riordino dell’amministrazione e uffici” specifica la prosecuzione della RSU in caso di riordino di enti o uffici che prevedano accorpamento o scorporo degli stessi.
l’Art. 3 “Durata e sostituzione nell’incarico”, al comma 3 sulla decadenza della RSU pur lasciando invariata la soglia del 50% la stessa non e più riferita ai componenti originariamente eletti ma al numero dei componenti, anche per questa ragione si consiglia di prevedere di predisporre liste RSU con il numero massimo previsto dal regolamento (un terzo in più degli eleggibili).
E’ un accordo che migliora e valorizza il ruolo delle RSU sui posti di lavoro che crediamo dovrà essere ancora migliorato nei mesi che seguiranno. La nostra priorità continua ad essere lo sblocco della contrattazione che non può che partire dal rinnovo del Contratto Nazionale di Categoria